Sostegno agli investimenti produttivi nelle aree colpite dal sisma



La Regione Marche mette a disposizione delle imprese colpite dal sisma del 2016 il finanziamento
POR MARCHE FESR 2014-2020 “SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI PRODUTTIVI PER IL RILANCIO DELLA CRESCITA ECONOMICA E DELLA COMPETIVITA’” Asse 8 – Attività 21.1.1.
La domanda di partecipazione deve essere presentata sul sistema informatico Sigef a partire dalle ore 10:00 del 10 settembre 2018 e fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

SOGGETTI BENEFICIARI 

PMI (micro, piccole e medie imprese) in forma singola.

INTERVENTI FINANZIABILI

Possono essere ammessi alle agevolazioni i progetti che prevedono la realizzazione di investimenti produttivi, prioritariamente negli ambiti tecnologici individuati dalla “Strategia per la ricerca e l’innovazione per la specializzazione intelligente della Regione Marche”, finalizzati:

• alla creazione di una nuova unità produttiva;
• all’ampliamento di un’unità produttiva esistente;
• alla diversificazione della produzione mediante prodotti aggiuntivi;
• alla ristrutturazione di un’unità produttiva esistente ;
• all’acquisizione di un’unità produttiva esistente, di proprietà di un’impresa non sottoposta a procedure concorsuali.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili alle agevolazioni le spese strettamente necessarie alla realizzazione e messa in funzione dell’unità produttiva che riguardano: 

a) suolo aziendale e sue sistemazioni nel limite del 10% dell’investimento complessivo ammissibile;
b) opere murarie ed assimilate, immobili destinati ad infrastrutture specifiche aziendali;
c) macchinari, impianti, ed attrezzature varie, nuovi di fabbrica (ad eccezione di quanto previsto per gli investimenti di acquisizione di un’unità produttiva esistente, di proprietà di un’impresa non sottoposta a procedure concorsuale) strettamente necessari al ciclo di produzione/erogazione dei servizi; 

d) programmi informatici, brevetti, licenze, know-how e conoscenze tecniche non brevettate concernenti nuove tecnologie di prodotti e processi produttivi, per la parte in cui sono utilizzati per l’attività svolta nell’unità produttiva interessata dal progetto;
f) servizi di consulenza strettamente connessi al programma di investimento, nel limite del 5% dell’investimento complessivo ammissibile.

INVESTIMENTO AMMESSO

Il costo complessivo del progetto ammesso alle agevolazioni dovrà essere compreso tra un 

minimo di € 200.000,00 ed un massimo di € 5.000.000,00.

DOCUMENTAZIONE

1. Testo bando

2. Scheda sintetica

CONTATTI

Per ulteriori informazioni e per presentare le domande, siete pregati di contattare
la Dott.ssa Anna Czerwinska e il Dott. Saverio Farina:

    a.czerwinska@firmissima.com

    saverio.farina@networkprofessioni.it